Agave d’Oro

Il Premio Mimmo Canonico “Agave d’Oro” ha lo scopo di premiare, ogni anno, con un prestigioso simbolo, coloro che si distinguono nei campi della cultura e del sociale.
L’Agave, simbolo di rinascita, insieme alle ginestre, ai paesaggi marini dello Ionio è stato un tema assai caro al Maestro Canonico, poiché, l’agave per forza, fierezza, tenacia ha rappresentato uno dei suoi soggetti pittorici preferiti, essa è una delle piante più vigorose e sane della natura, ha una resistenza unica, colore e profumo particolarissimi. L’agave sa vivere sui terreni difficili, in diverse condizione ambientali, sa riprodursi costantemente, perché è estremamente vitale, non si arrende. Per noi non esiste migliore esempio di continuità e di forza, fondamentale è il messaggio che trasmette: non arrendersi!
Il premio “Agave d’Oro” è realizzato da un maestro orafo del luogo su basamento di travertino romano: “Lapis Tiburtinus”, pietra che interessa il territorio pianeggiante dei comuni di Guidonia Montecelio e Tivoli. Si evince che nella ideazione del Premio sono messi in evidenza alcuni luoghi che hanno avuto per il Maestro Canonico una indiscussa valenza e centralità affettiva: l’agave a ricordo della terra di origine: la Calabria, il travertino a ricordo dei luoghi dove ha vissuto i suoi ultimi intensi anni di vita: il territorio di Guidonia Montecelio.